Sei in:Home »  Ambiente »  Aria Vai a: Amministrazione trasparente | Informazioni e servizi

Inventario regionale delle emissioni in atmosfera

L'Inventario Regionale delle Emissioni in atmosfera è una raccolta ordinata di tutte le sorgenti d'inquinamento presenti sul territorio (sorgenti industriali, civili, naturali) e delle relative quantità di inquinanti immessi in atmosfera in uno specifico anno relativamente all'intero territorio della regione. Quando poi all'inventario delle emissioni si attribuisce anche il compito di fornire l'input emissivo per i modelli di dispersione degli inquinanti in aria, per ogni sorgente considerata deve essere nota (o stimabile) anche la variabilità temporale caratteristica.

L'inventario, quindi, è uno strumento di conoscenza delle pressioni ambientali (nello specifico quelle che influenzano l'ambiente atmosferico) e di supporto decisionale per la pianificazione delle politiche ambientali sia su scala regionale che locale. Pertanto, ogni inventario regionale deve essere mantenuto costantemente aggiornato visto che costituisce l'elemento di riferimento per le azioni regionali di gestione della qualità dell'aria, di pianificazione e di risanamento.

La qualità dell'aria caratteristica del territorio regionale è il risultato delle emissioni di sostanze inquinanti emesse in aria sia dalle sorgenti emittenti ivi presenti che dalle emissioni extra-regionali, ma non solo di questo. Infatti, la concentrazione in aria dei vari inquinanti previsti dalla Normativa che si riscontra nel territorio regionale deriva non solo dalla quantità delle sostanze emesse ma anche dalla capacità disperdente dell’atmosfera che è variabile nello spazio e nel tempo. Pertanto, per poter ricostruire e prevedere la qualità dell'aria è per prima cosa necessario poter disporre di informazioni attendibili sulla tipologia, localizzazione, entità e variabilità temporale delle varie emissioni regionali.

Contatti

Per richiedere informazioni e dati è possibile contattare il Centro Regionale della qualità dell'aria al seguente indirizzo craria@arpalazio.it