Sei in:Home »  Informazioni e servizi »  Verifiche impiantistiche Vai a: Ambiente | Amministrazione trasparente

Richiesta di verifica

Tutte le attività verifica in materia di sicurezza degli impianti, degli apparecchi e delle attrezzature possono essere richieste dai soggetti interessati con le modalità di seguito specificate.

È possibile richiedere informazioni, contattando i seguenti uffici

Richieste di verifiche periodiche ai sensi del DM 11/04/2011 Vedi dettagli

Le richieste di verifiche periodiche ai sensi del DM 11/04/2011 devono essere compilate in ogni loro parte dai richiedenti, utilizzando esclusivamente i moduli di seguito disponibili e devono essere inviate in formato elettronico all'indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata) indicato nel modulo di domanda.

Per agevolare i richiedenti datori di lavoro che non siano ancora dotati di strumenti di firma digitale é possibile inviare le richieste senza l'apposizione della firma digitale, purchè l'invio venga effettuato dall'indirizzo di posta elettronica certificata del richiedente datore di lavoro.

Per le verifiche degli apparecchi di sollevamento per sole cose ( es. gru ecc. - rif. All. VII del D.Lgs. 81/08), formulate dal datore di lavoro è necessario utilizzare il modulo apparecchi di sollevamento materiali non azionati a mano e idroestrattori a forza centrifuga (Gruppo SC). Queste verifiche verranno fatturate applicando le tariffe identificate con lettera B02… ossia relativi a verifiche periodiche e B05… per i casi previsti del tariffario vigente;

Per le verifiche degli apparecchi di sollevamento per persone (rif. ponti sviluppabili ecc. - All. VII del D.Lgs. 81/08), formulate dal datore di lavoro è necessario utilizzare il modulo apparecchi di sollevamento persone (Gruppo SP). Queste verifiche verranno fatturate applicando le tariffe identificate con lettera B01… ossia relativi a verifiche periodiche e B05… per i casi previsti del tariffario vigente;

Per le verifiche degli apparecchi attrezzature in pressione ed impianti termici ( es. generatori di vapore, caldaie ecc. - rif. All. VII del D.Lgs. 81/08), formulate dal datore di lavoro è necessario utilizzare il modulo le attrezzature/insiemi - gas, vapore, riscaldamento (Gruppo GVR). Queste verifiche verranno fatturate applicando le tariffe identificate con lettera B03 e B04 ossia relativi a verifiche periodiche e B05 per i casi previsti.

Moduli

Richiesta verifica SP/SC.pdf Richiesta_verifica_SP_SC.pdf
Richiesta verifica GVR.pdf doc/Richiesta_verifica_GVR.pdf

Richieste di verifiche non soggette al DM 11/04/2011 Vedi dettagli

Tutte le richieste di verifica periodica devono essere inviate in formato elettronico all'indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata) indicato nel modulo di domanda.

Moduli

icona Modulo per richiesta di verifica ascensore

icona Modulo per richiesta di verifica impianto di messa a terra

icona Modulo per richiesta di verifica impianto di protezione dalle scariche atmosferiche

icona Modulo per richiesta di verifica impianto termico

icona Modulo per richiesta di verifica o omologazione di impianto elettrico nei luoghi pericolosi

Per le verifiche di impianti di messa a terra e quelle di protezione dalle scariche atmosferiche (ex D.P.R. 462/2001), formulate dal datore di lavoro con la modulistica sopra indicata (avendo l'avvertenza di indicare eventuali matr. o riferimenti dell'impianto, la scadenza della verifica, l'ubicazione, le caratteristiche dell'impianto, il referente da contattare per concordare la verifica de qua), il tariffario applicabile deve essere quello "aggiornato secondo l'indice istat al 31/12/2011 (determinazione ARPA Lazio n. 140 del 30/04/2012)" - cod. con lettera A07…. e A09….. -;

Per le richieste di omologazione di impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione (ex D.P.R. 462/2001) formulate dal datore di lavoro con la modulistica sopra indicata (avendo l'avvertenza di indicare eventuali matr. o riferimenti dell'impianto, l'ubicazione, le caratteristiche dell'impianto, il referente da contattare per concordare la verifica de qua), il tariffario applicabile deve essere quello "aggiornato secondo l'indice istat al 31/12/2011 (determinazione ARPA Lazio n. 140 del 30/04/2012)" - cod. con lettera A08…. .

Per le verifiche di impianti degli impianti ascensore (ex D.P.R. 162/99) formulate dal proprietario dell'impianto (non necessariamente anche datore di lavoro) con la modulistica sopra indicata (avendo l'avvertenza di indicare eventuali matr. o riferimenti dell'impianto, la scadenza della verifica, l'ubicazione, le caratteristiche dell'impianto, il referente da contattare per concordare la verifica de qua), il tariffario applicabile deve essere quello "aggiornato secondo l'indice istat al 31/12/2011 (determinazione ARPA Lazio n. 140 del 30/04/2012)" cod. con lettera A11…. . -

Per le verifiche degli apparecchi e delle attrezzature in pressione ed impianti termici, formulate dal proprietario dell'impianto (non datore di lavoro) con la modulistica sopra indicata (avendo l'avvertenza di indicare eventuali matr. o riferimenti dell'impianto, la scadenza della verifica, l'ubicazione, le caratteristiche dell'impianto, il referente da contattare per concordare la verifica de qua), il tariffario applicabile deve essere quello adottato "in attuazione del Decreto dirigenziale del 23 novembre 2012 del Ministero del lavoro e delle politiche sociali pubblicato in G.U. n. 279 del 2012, le tariffe relative alle verifiche periodiche sono state aggiornate con la delibera n.9 del 2013" - cod. con lettera da A12 …. ad A19…….. -.